Frandura di Montalto Ligure: piatto rustico al sapore di Liguria

Un piatto semplicissimo che scalda il cuore, allieta il palato che puoi scoprire risalendo lungo la Valle Argentina nella Riviera Ligure di Ponente: la Frandura di Montalto Ligure.

Non si conosce l’origine precisa di questo stranissimo nome, ma sul luogo non si hanno dubbi: è tipico del piccolo comune di Montalto Ligure. Questo borghetto, arroccato sulla sponda del torrente Argentina, nell’entroterra a circa 7 chilometri dal mare, è il luogo dove ogni anno si svolge una sagra dedicata alla frandura.

La caratteristica principale di questa squisitezza è la semplicità degli ingredienti: basta una teglia ben unta di olio di oliva D.O.P. di Liguria, alcune patate tagliate a fette sottili in modo da coprire il fondo della teglia con uno strato uniforme, una saporita pastella fatta con farina e latte che vada a coprire gli interstizi e formare un velo unico sopra alle patate e infine a piacere una spolverata di parmigiano. Nella ricetta originale di un tempo si usava il formaggio pecorino della valle per dare un gusto ancor più deciso al piatto.

La cottura ottimale dovrebbe avvenire in un forno a legna ben scaldato per circa 15 minuti, finché l’impasto non diventa dorato e il formaggio forma una crosticina croccante. Il risultato finale è stupefacente e appagante.

Uscita dal forno, la Frandura di Montalto Ligure risulta superbamente croccante e saporita. Se volessi assaggiarla vi sono almeno due alternative possibili: dirigersi a Montalto Ligure in Provincia di Imperia nel mese di agosto per gustarla direttamente di persona nel giorno della sagra oppure cerca qualche ristorante locale che ancora la prepara come una volta, facendoti vivere una vera esperienza di tradizione ligure.