Parco del Beigua – I Sentieri

Parco del Beigua – I Sentieri

Il Parco naturale regionale del Beigua ti appare come un ambiente incontaminato. Ventisei chilometri di crinali montuosi ti offrono lo scenario di un territorio che si sviluppa dal Colle del Giovo al Passo del Turchino. I 8.715 ettari di questo paradiso naturalistico, a cavallo delle province di Genova e di Savona, sono state inserite dall’Unesco tra i 35 parchi il cui patrimonio geologico va tutelato, a livello mondiale, con grande attenzione.

Nome in dialetto: Beigoa

IAT: 45, Via Badano, 17046 Sassello

Telefono: 019 724020

Email: infosassello@parcobeigua.it

IAT: Piazza Beato Jacopo, 2, 17019 Varazze

Telefono: 019 935043

Email: turismo.sport@comune.varazze.it

IAT: Via Pionieri e Aviatori d’Italia, Aeroporto Piano Arrivi, 16154, Via Garibaldi, 12r, 16124, Ponte Spinola, 16128 Genova

Telefono: 010 5572903

Email: info@visitgenoa.it

IAT: Lungomare John Fitzgerald Kennedy, 10, 16011 Arenzano

Telefono: 010 9127581

Email: iat@comune.arenzano.ge.it

IAT: via della Giustizia, 5 Campo Ligure

Telefono: 010 921055

Per l'eccezionale patrimonio geologico presente, nel marzo 2005 il comprensorio del Beigua è entrato a far parte delle reti internazionali come Geoparco Europeo e Mondiale. Nel novembre 2015 è stato riconosciuto come sito UNESCO ed inserito nella prestigiosa lista dei Geoparchi Globali (UNESCO Global Geoparks).

Ventisei chilometri di crinali montuosi

Immergiti nel più vasto parco naturale regionale delle Liguria. Caratterizzato da una fitta rete di sentieri segnati (circa 500 km) e tre foreste demaniali, lungo i suoi percorsi più impervi del Parco e nascosti alla vista dell’uomo. Dai suoi contrafforti affacciati sul mare non è inusuale poter vedere in lontananza le affusolate sagome delle balene transitare nello specchio acqueo di fronte a Varazze, Cogoleto e Arenzano.

In Val Gargassa potrai ammirare il Grand Canyon di Liguria, formato dall'azione millenaria del fiume. Ha scavato e creato forme particolarissime.

Nelle pietre la storia della Liguria

Affioramenti rocciosi, mineralizzazioni, giacimenti fossiliferi: vedrai spettacolari forme modellate senza sosta da vento, neve e pioggia. Sono il cuore del Beigua. Rimarrai a bocca aperta davanti alle forme erosive della Val Gargassa di grande impatto visivo e che ti racconteranno molti aspetti geologici interessanti.

Scopri i due tracciati su strade asfaltate a basso traffico: anello Delle valli del Sol e anello del Beigua.

Il paradiso del birdwatching

A primavera inoltrata e in autunno arrivano sulle coste della Liguria migliaia e migliaia di uccelli migratori. Ed è nel territorio del parco del Beigua, che troverai una vera e propria autostrada per le specie che migrano verso l’Europa centrale e orientale. Le praterie del parco e i versanti montuosi del Reixa e del Dente rappresentano per passeri, falchi, cicogne e rondini, altrettanti punti di riferimento. Che tu sia un esperto o un semplice curioso, appostati sulle alture del Beigua, trasformato per alcune settimane in paradiso del birdwatching.

Vivi

  • Consigli
  • Eventi
  • Itinerari
  • Experience
  • Consigli
  • Eventi
  • Itinerari
  • Experience