Varigotti

Meta balneare, tra spiagge, mare d’incanto e la magia dei colori pastello del borgo

Varigotti

Meta balneare, tra spiagge, mare d’incanto e la magia dei colori pastello del borgo

Il primo consiglio è quello di arrivare al tramonto, possibilmente alla fine di un giorno terso. Questa è la condizione ideale per goderti dell’immagine unica delle case di Varigotti tinta pastello arrossate dal sole. Qualcosa di unico che vale da solo una gita in questo bellissimo e famoso borgo marinaro, definito anche "borgo saraceno". Oggi Varigotti è in comune di Finale, ma per molti secoli è stato un paese autonomo con una sua identità ben marcata. Di quel passato resta il Castello di Varigotti, in posizione dominante, costruito con detriti del castrum bizantino ben prima dell’anno Mille.

Nome in dialetto: Varigòtti

IAT: Via Aurelia, 79 Varigotti

Telefono: 0196890600

Email: iat.varigotti@visitfinaleligure.it

Varicottis, è stata parte del sistema militare bizantino della Liguria Marittima ed è tra le civitas distrutte da Rotari nella conquista del 642/643.

Spiagge e spiaggette

I resti medievali che ti fanno l’occhiolino dal promontorio, sono testimonianza del suo passato storico della cittadina, mentre la fantastica spiaggia della Baia dei Saraceni è testimonianza della vocazione turistica e balneare che fanno di Varigotti un unicum: circondata dalle alte pareti di roccia e dalla natura selvaggia. Bellissima anche la spiaggia di Punta Crena, che puoi raggiungere solo dal mare. Dai residenti è sempre stata chiamata la spiaggetta: bianca, con sabbia finissima.

Un albo a fumetti Disney-Mondadori (Paperino e la notte del Saraceno) è in parte ambientato sulla torre d'avvistamento della collina.

Il sentiero del Pellegrino

Dal mare puoi imboccare anche affascinanti percorsi, molto amati dagli appassionati di trekking. Come “Il sentiero del Pellegrino”, una traversata da Varigotti a Noli in quota; un itinerario di facile percorrenza che offre fantastici scorci vista mare. Prima di partire per la camminata vai a visitare la chiesa di San Lorenzo il Vecchio, un edificio di origini medievali, posizionato su un dirupo a strapiombo sul mare, che appunto attraversava un antico percorso che da Varigotti conduceva fino a Noli.

Camillo Sbarbaro la dipingeva così: ''abitazioni saracenesche reclamano vicino la sabbia e la palma; ed un anticipo d’Africa si pregusta in questo luccicare di calce e nel vetrino dell’aria''

Il parapendio

A Varigotti potrai provare l’esperienza del parapendio, partendo dall’altopiano delle Manie e atterrando direttamente in spiaggia. Sorvolando questo splendido borgo, scoprirai Varigotti da un altro punto di vista e potrai vivere un’esperienza unica nel suo genere.

Vivi

  • Consigli
  • Eventi
  • Itinerari
  • Experience
  • Consigli
  • Eventi
  • Itinerari
  • Experience